fbpx

Blog

Pagano / News  / CASE IN LEGNO

CASE IN LEGNO

Solido, flessibile, resistente all’umidità e persino agli incendi: il legno!

Sono molteplici i vantaggi di una Costruzione in legno, di seguito ne riportiamo alcuni:

Resistenza al sisma

Le forze che agiscono su una costruzione in caso di sisma sono proporzionali alla massa dell’edificio. Il legno, essendo un materiale quattro volte più leggero del calcestruzzo, viene colpito da un impeto del sisma notevolmente più lieve. A questo fattore si lega anche la caratteristica meccanica delle fibre: l’elasticità. Grazie a questa proprietà la costruzione in legno riesce ad assorbire notevolmente l’onda sismica.

Resistenza al fuoco

Una delle caratteristiche più apprezzate di questo materiale è senz’altro la sua capacità di resistere ai carichi di incendio, ovvero al fuoco. Bisogna quindi sfatare la credenza che un edificio in legno sia il più pericoloso in caso di incendio. Non solo è falso, ma è addirittura vero il contrario: edifici interamente in legno, tanto in lamellare quanto in massello, garantiscono REI (classe di resistenza meccanica al fuoco espressa in minuti) pari o addirittura superiori alle strutture in muratura o peggio in calcestruzzo armato.

Efficienza energetica

Una casa in legno non equivale necessariamente a consumo energetico nullo. Essa è però composta da un materiale isolante per natura, quindi senza la presenza di ponti termici. Questo fattore, unito ad un buon pacchetto opaco e a degli infissi performanti, darebbe vita ad un involucro più che isolato.

Con una buona progettazione passiva, un buon involucro e dei buoni impianti dunque, non è così difficile l’ottenimento di una casa passiva.

Durevolezza

Una casa in legno ben studiata può durare e resistere staticamente molto di più rispetto ad un edificio in mattoni. Elemento fondamentale è una progettazione attenta alla traspirazione delle fibre lignee. Ed essendo un materiale naturale, necessita di  una costante manutenzione se esposto alle intemperie.

Rapidità di esecuzione

In edilizia il legno non richiede tempi di disarmo, al contrario del calcestruzzo. In questo modo diminuiscono notevolmente i tempi di esecuzione di un’opera. I periodi di cantiere posso essere ulteriormente ridotti qualora si opti per una costruzione in parte o in toto prefabbricata. Con questo metodo si riducono considerevolmente anche gli errori di esecuzione in cantiere, seguendo così, in modo impeccabile, i tempi prestabiliti.

L’ottima coibentazione termoacustica

Consente un elevato livello di comfort abitativo sia in estate che in inverno, anche in situazioni di disturbo dovuto a rumori esterni. Il legno svolge l’importante funzione della regolazione del clima interno della casa. Per questo motivo nelle case prefabbricate vengono utilizzati solo legnami con tassi di umidità ben precisi

Chi vuol costruire una casa in legno non può certo farlo sul suolo pubblico o su quello altrui benché abbandonato. Bisogna essere titolari di un terreno o, quantomeno, del relativo diritto di superficie (quel diritto cioè che consente di costruire un bene immobile sopra il suolo altrui e di conservare la proprietà dell’opera). In buona sostanza chi si chiede dove costruire una casa in legno ha una sola risposta: si può fare solo su un terreno privato proprio o su cui si è ricevuta autorizzazione dal titolare. Per costruire la casa in legno è necessario accertarsi che il terreno sia stato dichiarato edificabile, vi abbiamo già parlato delle certificazioni necessarie a costruire una casa in legno in un nostro precedente Articolo: CERTIFICAZIONI CASE IN LEGNO

Pagano

No Comments

Post a Comment