fbpx

Blog

Pagano / Magazine  / Case in Legno, il lamellare vince sul massello

Case in Legno, il lamellare vince sul massello

QUALE MATERIALE SCEGLIERE PER UNA  CASA PREFABBRICATA IN LEGNO?

Che differenze ci sono tra gli elementi in legno massello e quelli realizzati in legno lamellare? Quando possiamo  scegliere uno o l’altro materiale? In questo articolo troverai tutte le informazioni per scegliere i giusti materiali per la costruzione della tua casa prefabbricata in legno.

Il vecchio timore di costruire le case prefabbricate in legno oramai è stato spazzato via dagli esperti del settore che hanno messo a disposizione su internet e sulle guide specializzate informazioni dettagliate. La sicurezza su questa tipologia di fabbricazione deriva, soprattutto, dal diffondersi di una coscienza green, sempre attenta e rispettosa dell’ambiente, diffusa negli ultimi anni all’interno del territorio italiano.

Queste costruzioni possono avere livelli di efficienza e qualitativi molto differenti, in base al legno utilizzato e all’impiantistica usata: l’obiettivo, rimane quello di garantire una costruzione con alte prestazioni energetiche ed ecologica sul piano dei materiali utilizzati.

Le differenze tra le varie case prefabbricate in legno, dipende dalla natura degli elementi, possono essere realizzate mediante legno massello o legno lamellare. Entrambe le realizzazioni conferiscono alla struttura in legno caratteristiche precise, è necessario quindi conoscere a fondo entrambe le tecniche di lavorazione, cosi da adottare la più giusta per le proprie esigenze.

 

CARATTERISTICHE DEL LEGNO LAMELLARE E DEL LEGNO MASSELLO?

Il legno lamellare è un prodotto dell’uomo, utilizzato da diversi anni soprattutto nel settore delle costruzioni in legno. Si ottiene grazie l’incollaggio di varie tavole e con un procedimenti che a livello industriale elimina qualsiasi difetto del legno massello. Le essenze utilizzate per la produzione, vengono selezionate e private da qualsiasi difetto estetico e strutturale. Il legno lamellare deriva da una lavorazione precisa e accurata che prevede passaggi all’interno della segheria, ma continua anche con pressatura e incollaggio, al fine di ottenere un elemento robusto e duraturo. Le dimensioni degli elementi in lamellare possono variare ed essere modellati in base alle esigenze e all’estetica ricercata.

Il legno massello, è ottenuto grazie la lavorazione del tronco di un albero, quindi, in perfetta armonia con il principio ecologico delle case prefabbricate in legno. A differenza di quanto avviene per gli elementi in legno lamellare, il legno massiccio, in quanto materiale vivo, nel tempo e con l’azione di umidità e pressioni varie, può subire modificazioni, sul colore e sulla forma (assestamento): esso, infatti, tende a scurirsi e curvarsi. Inoltre, con il legno massello è possibile ottenere precise misure degli elementi, in base al tronco impiegato.

 

DIFFERENZE TRA GLI ELEMENTI IN LEGNO LAMELLARE E IL LEGNO MASSELLO?

Le differenze tra gli elementi in legno lamellare e quelli in massello: dalla lavorazione, fino alle prestazioni: entrambi, costituiscono due facce della stessa medaglia, da scegliere e adottare a secondo delle esigenze e dei casi. Il legno lamellare viene tagliato selezionato e sagomato nella forma e nella dimensione che si desidera. Un elemento lamellare può raggiungere dimensioni veramente notevoli persino 100 metri, in quanto non dipendenti dalle dimensioni originali del tronco. La particolare lavorazione del legno lamellare consente di evitare difetti estetici e nodi. Il legno massello invece se sottoposto a forzature pesanti può anche presentare fessurazioni, risultare dunque antiestetico, soprattutto se lasciato a vista. In entrambe le tipologie di costruzioni la sicurezza è sempre garantita, in proporzione alla professionalità e alla bravura della ditta costruttrice.

 

PERCHÈ IL LEGNO LAMELLARE VINCE SUL MASSELLO:

Le travi in legno lamellare vengono impiegate nella costruzione di una casa a basso consumo energetico; in particolar modo, in legno lamellare è indicato per le abitazioni che prevedono grandi ambienti vuoti, privi di appoggi intermedi.

Il legno lamellare, inoltre, viene impiegato quando i piani delle case prefabbricate si sviluppano notevolmente in altezza, mentre il ricorso al legno massello è adatto per la realizzazione di strutture in prefabbricate in legno che prevedono uno o massimo due piani.

VANTAGGI DEL MATERIALE

  • Assortimento qualitativo delle lamelle con scanner ottico a colori per una superficie compatta e uniforme.
  • Indeformabilità dimensionale e statica per l’ottimale essiccazione delle lamelle
  • Capacità di carico elevata in rapporto al peso e facilità di applicazione.
  • Caratteristiche strutturali stabili per l’assortimento computerizzato delle lamelle nelle diverse classi di resistenza.
  • Progettazione creativa della materia legno per soddisfare tutte le più moderne esigenze estetiche ed architettoniche.

Anche l’ azienda Pagano, leader del settore, che da più di 50 anni realizza immobili di lusso in legno impiega il legno Lamellare per le sue costruzioni.  Scopri Case in Legno Residenziali realizzate dalla nostra azienda.

Pagano

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.